The Space Renaissance Initiative is published in collaboration 

between Space Future and Technologies of the Frontier

FIRMA L'APPELLO

SCARICA IL PDF

LISTA DELLE FIRME

COMITATO ORGANIZZATIVO 

SPACE RENAISSANCE FORUM HOME

SPACE RENAISSANCE FOUNDATION

SPACE RENAISSANCE INITIATIVE (FACEBOOK)

LEGGI L'APPELLO

APPELLO PER UN FORUM MONDIALE 

DEL RINASCIMENTO SPAZIALE

SOSTENETE LA SPACE ECONOMY REVOLUTION!

L'economia mondiale sta entrando in una profonda crisi, la peggiore dal 1929. Questo è il secondo atto della "crisi delle ideologie del mondo chiuso", che si sono sviluppate nel corso del XX secolo.

Nel 1989, la caduta del muro di Berlino ha rappresentato la crisi dell’ideologia collettivista. Il recente massiccio fallimento del sistema finanziario rappresenta la crisi dell’ideologia neo-liberista. Entrambe queste ideologie hanno fallito perché si basano sulla filosofia terrocentrica del mondo chiuso.

Quasi 7 miliardi di esseri umani abitano ormai il pianeta Terra: abbiamo urgente bisogno di aprire la frontiera, e di passare ad una visione più ampia del nostro mondo, di accedere alle risorse materiali ed energetiche del sistema geo-lunare. In breve, abbiamo bisogno di una nuova “Filosofia del mondo aperto". L'alternativa sarebbe l'implosione e il collasso della nostra civiltà.

L’evento più promettente della fase storica attuale, la rivoluzione industriale dei paesi emergenti, si trova subito a dover affrontare la drammatica insufficienza di energia e di materie prime della Terra. Quersta rivoluzione è quindi destinata a fallire, se resterà bloccata all'interno dei nostri confini planetari.

Ci sono, in controtendenza, alcuni segnali incoraggianti, che indicano la via d’uscita, dal nostro labirinto ideologico: nel 2004, Scaled Composites ha dimostrato che il volo spaziale a basso costo è possibile – così come del resto lo è da 50 anni. E sia la Cina che l'India hanno la Luna nei loro piani strategici: sembrano aver capito chiaramente che lo spazio offre una grande alternativa ad un futuro fosco e minaccioso di decadenza e regressione.

Questo perché è ormai evidente che qualsiasi strategia del mondo chiuso si tradurrà in tragedia, come la depressione del 1930 si è conclusa con la Seconda Guerra Mondiale. Oggi, poiché l'energia e le risorse del pianeta Terra non sono sufficienti, è molto probabile che anche questa crisi si concluda con un terribile olocausto, se non ci rivolgeremo al di fuori del nostro mondo, per ottenere nuove risorse ed energia.

Di conseguenza, se le discussioni dei G20 vogliono avere una chance di risolvere la crisi economica, dovranno includere i piani di industrializzazione del per sistema geolunare, come unica direzione di sviluppo sostenibile, poiché renderà disponibili risorse ed energie non terrestri. Se i governi dovranno elargire aiuti finanziari, tali aiuti non dovrebbero essere dati a settori industriali obsoleti!

L’aiuto dovrà essere indirizzato alle più promettenti alla rivoluzione industriale più promettente della nostra epoca: l'ignizione della space economy, che può basarsi unicamente sul volo spaziale a basso costo. Ciò significa, inizialmente, un rapido sviluppo del volo spaziale a basso costo, l’industrializzazione della Luna, l’energia solare raccolta nello spazio, e l'accesso alle risorse extra-terrestri degli asteroidi e dei cometoidi!

Non ci sarà alcuna depressione, se punteremo in alto! Se vogliamo che la nostra civiltà possa continuare, e raggiungere un livello etico più elevato, un nuovo Rinascimento è necessario e urgente – un rinascimento spaziale, la rivoluzione industriale e culturale della nostra epoca!

Le borse stanno bruciando miliardi ogni settimana, ma che cosa viene bruciato in realtà? Soltanto bit di informazione nei conti bancari. La vera ricchezza non è il denaro, ma le tecnologie e le potenzialità di lavoro: con 7 miliardi di intelligenze, l'umanità non è mai stato così ricca!

Quanto sopra è evidente a tutti gli umanisti astronautici, ma non ai nostri leader politici!

POTREMO RIMANERE IN SILENZIO, IN ATTESA CHE CI ARRIVINO DA SOLI?

Questo è un invito alle migliaia di umanisti astronautici, attivisti per lo spazio, e tutti coloro che sognano una civiltà umana diffusa nel sistema solare.

Dobbiamo parlare ad alta voce, questa volta: il G20 dovrebbe diventare G21, includendo un rappresentante dei futuri cittadini delle città orbitali e lunari, e di altri insediamenti nel Sistema Solare! Se una nazione è definita da un comune ideale, allora siamo una nazione, il Pasese del Rinascimento Spaziale, anche se la nostra patria è per ora solo una regione del cyberspazio!

Ma si potrebbe tenere un grande Space Renaissance Forum, una settimana prima del prossimo G20, invitando tutte le organizzazioni pro-space e tutti i sincero astro-umanisti ad aderire e ad organizzare questo grande evento! L'intento è quello di dare un contributo fattivo alla soluzione del problema, e non di innescare inutili polemiche.

Vi invitiamo quindi a manifestare il vostro interesse ed a sostenere questa idea: portare questa nuova idea di vitale importanza all'attenzione del pubblico potrebbe fare una grande differenza.

 

Le organizzazioni promotrici

(vedi la home page di Space Renaissance Initiative per l'elenco)

 

Aggiungi la tua firma a questo appello, grazie!

Proponi la tua Organizzazione per il Comitato Organizzativo

FIRMA L'APPELLO!

INOLTRA QUESTO APPELLO SU TUTTI I FORUM, BLOG, SITI WEB ED A TUTTI I TUOI AMICI

SCARICA IL TESTO DELL'APPELLO IN FORMATO PDF

VEDI LA LISTA COMPLETA DELLE FIRME

ALCUNI DOCUMENTI FONDANTI

1.

What the Growth of a Space Tourism Industry Could Contribute to Employment, Economic Growth, Environmental Protection, Education, Culture and World Peace - P. Collins & A. Autino

2.

Founding a New Renaissance - A. Autino

3.

A Unified Space Vision - Feng Hsu & Buzz Aldrin

  

                  TORNA ALLA HOME DI SPACE RENAISSANCE FORUM