n

Questa pagina è pubblicata in collaborazione tra Space Future e Technologies of the Frontier

Cambia lingua:                              

DIRITTO ALLO SPAZIO

una bozza di articolo costituzionale

di A. Autino e P. Q. Collins

In seguito all’enorme successo evolutivo e tecnologico della nostra specie, il nostro pianeta natale, la nostra amata Terra, è divenuta ormai insufficiente, per ospitare e dare sostentamento a tutti gli umani che la abitano. Di conseguenza la limitatezza del nostro pianeta rappresenta ormai un ostacolo grave al godimento del diritto fondamentale alla libertà, che la Costituzione riconosce come bene supremo e primo diritto inalienabile di ogni essere umano. Infatti il carattere finito delle risorse materiali, energetiche ed ambientali del nostro pianeta pone un limite crescente alle possibilità di progresso sociale ed economico delle persone e delle comunità. Questa situazione sarebbe causa di una progressiva diminuzione delle libertà fondamentali, se la nostra civiltà dovesse restare confinata al suo solo pianeta natale. Ne sarebbero limitate, in primo luogo, la libertà di procreare, la libertà di realizzare al massimo le capacità di ciascuno, la libertà di aspirare a sempre migliori condizioni di esistenza per la propria progenie, la libertà di ricercare onestamente ed operosamente la felicità, in un contesto di civiltà, democrazia, benessere e rispetto reciproco crescenti. Proponiamo quindi di inserire nella Costituzione il seguente articolo:

“La Costituzione riconosce a ciascun abitante della Terra il diritto inalienabile a viaggiare dalla Terra allo Spazio, alla Luna ed a qualsiasi corpo celeste, così come a tornare nel  proprio Paese o in altri Paesi sulla Terra, conservando in ogni caso i propri diritti di cittadino terrestre. 

La Costituzione promuove lo sviluppo di tutte le condizioni necessarie a rendere effettivo tale diritto.”  (*)

FIRMA LA PROPOSTA DI ARTICOLO QUI

VEDI LA LISTA DEI FIRMATARI QUI

SE VUOI AIUTARE, FORNIRE LA TRADUZIONE DELL'ARTICOLO NELLA TUA LINGUA, O CONDIVIDERE LA TUA VISIONE, SCRIVICI.

SE VUOI SOSTENERE FINANZIARIAMENTE LA CAMPAGNA, PUOI FARLO QUI

(*) NOTE:

1)

La proposta si rivolge alla Costituzione Europea, alla Costituzione Statunitense, ed a tutte le Costituzioni terrestri che mettono al primo posto i valori della libertà e della dignità umana.

2)

La proposta si rivolge anche ad una ipotetica Costituzione dei Cittadini Terrestri del 21mo Secolo, che riteniamo attuale e necessaria.

3)

In caso di inserimento dell'articolo in Costituzioni Nazionali, ad es. quella Europea, si sostituirà il termine "cittadino terrestre" con "cittadino europeo".

4)

La formulazione dell'articolo potrebbe subire leggere modifiche, a scopo migliorarativo, comunque non stravolgenti il significato generale..